Come si compila un foglio di registrazione

Non tutti gli autotrasportatori sanno, che un foglio di registrazione può essere utilizzato nell’arco della giornata per piu’  veicoli, la  validità di un foglio di registrazione ma sopratutto la cosa piu’ semplice, come si  compila  un foglio di registrazione…. iniziamo a conoscere se il nostro foglio  è supportato per il tachigrafo montato sul  veicolo. Su ogni apparecchio cronotachigrafo, all’interno è posizionata una targhetta di colore argento dove è riportato il fondoscala del contachilometri  ( es 125 Km/h ) e l’omoloazione dell’apparecchio ( es. e1 55). Su ogni foglio di registrazione nella parte posteriore  sono indicati  il fondoscala e l’omologazione, il primo posizionato a sinistra ed in grassetto, il secondo ad ogni ” e ” racchiusa nel riquadro sono indicati i numeri di riferimento.

Controllato che il nostro foglio sia omologato per l’apparecchio in possesso, iniziamo a scrivere i nostri dati partendo dal Cognome e Nome in modo leggibile; Luogo di partenza; Data di partenza; Targa della motrice e KM di partenza ( quelli riportati nel conta chilometri)

Una volta scritto quanto sopra nel foglio ed inserito nell’apparecchio, questo ha una validità di 24 ore (es: Inserisco il disco oggi alle 08,00 è valido fino alle 08,00 di domani). Una volta terminata la giornata lavorativa vanno inseriti tutti i dati mancanti per chiudere il foglio, come riportato nella foto sotto, può capitare che il luogo di partenza e luogo di chiusura siano la stessa località, come la data di inizio e di fine attività.

La mancanza di una o piu’ dati comporta una sanzione di euro 48,00

L’art 15 paragrafo 2, del Reg 3821/85 CEE prevede quando i conducenti si allontanano dal veicolo e non sono pertanto in grado di utilizzare l’apprecchio di controllo montato sul veiolo stesso, i periodi di tempi di cui al paragrafo 3, secondo trattino, lettera b),c) e d) devono :

a) se il veicolo è munito di apparecchio di controllo in conformità dell’allegato I, ( crootachigrafo analogico) indati devono essere inseriti sul foglio di registrazione, a mano o mediante registraszioni automatica o in altro modo, in maniera leggibile ed evitando l’insudiciamento del foglio………nella circolare del 22 luglio 2011 nr.300/A/6262/11/111/20//3 congiunta tra Ministero Interno e Ministero Trasporti viene indicato che le registrazioni del riposo giornaliero devono essere inserite manualmente anche sul foglio di registrazione, nella parte posteriore, nelle caselle rappresentate dal lettino. Quindi un conducente ogni volta che terminerà la sua giornata di lavoro  e non avrà piu’ la disponibilità del mezzo,  nella parte posteriore del foglio, a penna inserirà il riposo, che potrà essere continuato  sul foglio di registrazione nuovo, prima di intraprendere una nuova giornata lavorativa.

LE REGISTRAZIONI MANUALI DEVONO ESSERE FATTE OGNI VOLTA CHE L’APPARECCHIO CRONOTACHIGRAFO SI GUASTI DURANTE IL VIAGGIO.

Come si nota, nella parte inferiore sono riportate 3 ( tre ) colonne, queste servono nel caso in cui, durante la validità del foglio, viene sostituito il veicolo iniziale con un altro veicolo. Nella circostanza NON deve essere compilato un nuovo foglio di registrazione ma bensì una volta chiuse tutte le voci nella parte anteriore viene compilata la parte posteriore inserendo nella prima riga, l’ora in cui si sostituisce il primo veicolo, nella seconda riga si inserisce la nuova targa della motrice; nella quarta riga i Km di partenza. A questo punto il foglio viene nuovamente inserito nell’apparecchio, facendo attenzione che il dispositivo segni l’ora giusta, altrimenti si potrebbero sovrascrivere i grafici, comportando così violazioni gravi da sospensione di patente.

***************

ALCUNE PRECISAZIONI

I fogli di registrazione dopo che sono stati chiusi in tutte le sue parti, vanno portati al seguito per i successivi 28 giorni lavorativi e NON vanno lasciati sul mezzo, seguono sempre l’autista e NON il mezzo. Nel caso si usi mezzi ALTERNATIVAMENTE con cronotachigrafo analogico e mezzI con il cronotachigrafo digitale, i fogli di registraszione  o la scheda tachigrafica vanno sempre portati al seguito, per i controlli NB.  NEL CASO DI GUIDA CON SCHEDA  TACHIGRAFICA, A FINE GIORNATA NON E’ OBBLIGATORIO FARE LE STAMPE PER I CONTROLLI SU STRADA!!!

Spero che questo articolo possa essere di utilità a tutti coloro che utilizzano fogli di registrazione, nel caso in cui ci fossero ancora dei dubbi o quesiti da sottoporre, lasciate pure i Vostri quesiti nell’apposito link o nei commenti di questo articolo cercando di risponderVI al piu’ presto !!!!!!!

About these ads

25 pensieri su “Come si compila un foglio di registrazione

  1. Buona sera!
    Dovendo guidare più camion nell’arco della giornata come posso compilare il solito foglio di registrazione? Grazie!

    • Buona sera Marco, intanto scusi per il ritardo nella risposta….. rispondo subito al suo quesito: Se Lei prende un foglio di registrazione e lo gira, nella parte posteriore, nella zona centrale vi sono riportate 3 spazi. Quindi Lei con quel foglio di registrazione, che ha una validità di 24 ore dal momento in cui lo inserisce, puo’ cambiare ben altri 3 veicoli. Nella parte posteriere dovrà inserire:
      – ora in cui cambia il disco ( dal 1° veicolo al 2°);
      – inserire la targa nel nuovo veicolo;
      – inserire i Km di partenza del nuovo veicolo.
      Stia bene attento che l’orologio del cronotachigrafo segni l’orario giusto e non sia sfalzato di 24 ore, altrimenti potrebbe sovrascrivere le registrazioni già fatte, incorrendo in sansioni gravi, se viene controllato, con sospensione della patente di guida e decurtazioni di 10 punti sulla CQC
      Spero che sia stato di aiuto, nel caso mi contatti di nuovo se ci sono dei problemi, questa volta saro’ molto PIU? celere nella risposta!

  2. Buongiorno, post molto ben fatto ma vorrei comunque una precisazione: io sono un autoriparatore e spesso eseguo la prova su strada di mezzi con cronotachigrafo. I mie viaggi sono di pochi chilometri e non per gli scopi per i quali i mezzi sono destinati, ma per spostanebti per collaudo, consegna, ritiro, prove tecniche su strada. Mi sono sempre chiesto se per questi casi è obbligatorio il disco tachigrafo compilato e se esiste l’esenzione e su quale posizione devo spostare il selettore del cronotachigrafo.
    Grazie.

    • Intanto scusi per il ritardo nella risposta…….. veniamo al qusito:
      l’art 3 del reg 561/06 alla lettera g)dice: ” il presente regolamento non si applica ai trasporti effettuati a mezzo di: veicoli sottoposti a prove su strada, a i fini di miglioramento tecnico riparazione o manutenzione …….” quindi con una targa prova non c’e’ bisogno del foglio di registrazione. In mancanza della targa prova, fino a quando le prove vengono fatte all’interno del piazzale dell’officina non necessita del foglo di registrazione, nel caso in cui dovesse uscore a MIO AVVISO potrebbe bastare una dichiarazione dell’officina dove quel veicolo sta circolando al fine di prove con a bordo il dipendente Sig.
      Nel caso non ci fosse la dichiarazione se il colladuatore ha inserito il foglio di registrazione dovrebbe dimostrare cosa sta a fare sul mezzo, in quanto a seguito della Legge 286/05 legge sull’autotrasporto per conto i terzi sul mezzo ci puo’ stare solo il titolare della licenza o suo dipendente, attestandolo con un contratto di lavoro o busta paga, cosa non obbligatoria per veicoli in conto proprio.
      Spero di averLa soddisfatta nella risposta..
      Saluti

  3. salve sono un autista di bus extraurbane si potrebbe avere per piacere una simulazione del disco compilato la parte retro , per quando cambio 2 o 3 corriere grazie salve ( e possibile ricevere la risposta nella mia Email )

    • Il disco va chiuso ogni qualvolta si finisce l’attività lavorativa, e comunque non puo’ superare le 24 ore dal momento in cui viene inserito…es se si inserisce il foglio alle ore 05,00 del lunedi’ fino alle ore 05,00 del martedi’ è sempre valido, se si cambia un veicolo durante la giornata NON VA FATTO UN NUOVO FOGLIO ma va chiuso nella parte anteriore e nella parte posteriore,sempre dello stesso foglio inseriti i nuovi dati del nuovo mezzo e inserito all’interno del dispositivo, stando attenti che segni l’orario giusto, altrimenti si potrebbero sovrascrivere i dati, con conseguenze gravi per il conducente.

    • L’art. 15/2 comma del Reg 3821/85 prevede:I conducenti utilizzano i fogli di registrazione o (della) carta del conducente per ciascun giorno in cui guidano, a partire dal momento in cui prendono in consegna il veicolo. Il foglio di registrazione o (della) carta del conducente (39) è ritirato solo alla fine del periodo di lavoro giornaliero, a meno che il suo ritiro sia autorizzato diversamente. Nessun foglio di registrazione o (della) carta del conducente – deve essere utilizzato per un periodo più lungo di quello per il quale era destinato. Quando i conducenti si allontanano dal veicolo e non sono pertanto in grado di utilizzare l’apparecchio di controllo montato sul veicolo stesso, i gruppi di tempi indicati nel paragrafo 3, secondo trattino, lettere b), c) e d), sono i- scritti sul foglio, a mano o mediante registrazione automatica o in altro modo, in maniera leggibile ed evitando l’insudiciamento del foglio.
      Quando i conducenti si allontanano dal veicolo e non sono pertanto in grado di utilizzare l’apparecchio di controllo montato sul veicolo stesso, i periodi di tempi di cui al paragrafo 3, secondo trattino, lettere b”)altre mansioni” martelletti c)i tempi di disponibilità e d)le interruzioni di guida e i periodi di riposo giornaliero, devono:
      a) se il veicolo è munito di apparecchio di controllo in conformità dell’allegato I( analogico), essere inseriti sul foglio di registrazione, a mano o mediante registrazione automatica o in altro modo, in maniera leggibile ed evitando l’insudiciamento del foglio; oppure
      b) se il veicolo è munito di apparecchio di controllo in conformità dell’allegato IB ( digitale), essere inseriti sulla carta del conducente grazie al dispositivo di inserimento dati manuale dell’apparecchio di controllo.
      La circolare interministeriale nr. 300/6262/11/111/20/3 – prof nr.17598 del 22 luglio 2011 al punto 7 stabilisce che i conducenti che guidano abitualmente veicoli con dispositivo analogico, l’effettuazione del riposo settimanale e fornita dalla circostanza che in quel periodo non sono stati usati fogli di registrazione, pertanto durante un controllo, il conducente esibirà i fogli di registrazione delle giornate in cui ha lavorato.
      Nel caso di un dispositivo digitale, ogni volta che si inserisce la scheda all’interno, il dispositivo chiede se si vuole inserire l’attività mancante dal momento che si è tolta la scheda fino al momento in cui si inserisce. Le modalità cambiano in base al modello di apparecchi in possesso. In entrambi i casi OGNI VOLTA CHE SI PERDE LA DISPONIBILITA’ DEL VEICOLO VA TOLTO IL FOGLIO DI REGISTRAZIONE O LA SCHEDA DEL CONDUCENTE.

  4. buongiorno sono vincenzo,vorrei sapere un informazione, sono stato fermato dalla polizia stradale e mi hanno contestato che ad asempio manca il giorno 29 gennaio sul foglio delle assenze quando in realta’ sono partito il 28 gennaio alle ore 21:00 e sono rientrato dal viaggio il 29 gennaio intorno alle ore 12:30 come risulta dal disco, quindi io il giorno 29 ero in viaggio e quindi non andava sagnato come assenza?
    grazie.

    • Salve Vincenzo, il modulo delle assenze va compilato quando il conducente è assente per i motivi elencati dal Dlg 144/2008 in particolare i punti 14 al 19 del modulo
      – non ha guidato per malattia
      -ha guidato altro veicolo escluso dal campo applicazione reg. 561/06 o accordo AETR
      – ha eseguito altri lavori diversi dalla guida o rimasto a disposizione
      – era in congedo o recupero
      – HA svolto attività non registrabili dall’apparecchio di controllo
      per altri motivi il modulo non va compilato.
      Nell’esempio che tu mi riporti ilil modulo se eri stato assente doveva essere compilato fino al giorno 28 gennaio alle ore 21, se in precedenza eri rientrato nell’elenco sopraindicato, comunque per il giorno 29 tu avevi il foglio di registrazione. Se dalle ore 12,30 del 29 gennaio a data successiva hai effettuato una attività rientrante nell’elenco sopra allora prima di ripartire per il viaggio successivo doveva essree compilato il modulo assenze.
      Saluti

      • Salve vorrei sapere un’informazione essendo titolare di un impresa quando lavoro in cantiere che non mi serve il camion quindi rimane in magazzino anke per diversi giorni devo comunque compilare sempre il modulo ?

      • La direttiva 2006/22/CE recepita con DLG Dlg 144/08 prevede che ogni conducente che guida un veicolo sottoposto alla disciplina dei tempi di guida e di riposo di cui il reg. 561/06 deve avere con se un modulo di controllo delle assenze contenente i dati e le motivazione per cui il conducente non ha guidati in quel periodo. Il Dlg 144/08 parla di ” Conducente” quindi intente tutti coloro che guidano, quindi anche i proprietari del mezzo!!

  5. salve,sono un padroncino e guido un mezzo piccolo con cronotachigrafo analogico.la mia domanda a riguardo è :sono consapevole che il disco vale 24 ore,esempio se lo apro alle ore 8.00 di lunedì e lunedì sfrutto solo 6 ore,visto che il disco vale fino alle ore 8.00 di martedì ,io martedì posso partire alle ore 5.00 e guidare fino alle ore 8.00 con il medesimo disco. così usufruire delle 9.00 ore di guida con il medesimo disco tenendo anche conto delle 11 ore di riposo, che comunque rientrano.spero di essere stato chiaro,ringrazio per una risposta a riguardo.giuseppe

    • Ci sono alcuni aspetti da chiarire:
      se la sua attività di guida inizia il lunedì alle ore 08,00 per fare le 11 ore di riposo dovrà OBBLIGATORIAMENTE cessare ogni attività lavorativa alle ore 21,00, in modo tale che le 11 ore di riposo ricadano entro le 08,00 del martedì, mentre se deve fare un riposo inferiore alle 11 ore ma non meno di 9 ore ( per 3 volte max alla settimana), dovrà fermarsi alle ore 23,00, in modo che le prime 9 ore ricadano entro le 08,00 del martedì. Non importa quante ore sono state guidate, l’importante è non superare i massimi di guida giornalieri ( 9ore opp 10 max 2 volte a settimana, precisando che le guide superiori alle 9 ore ma inferiori alle 10 ore, sono da considerare come se si sia guidato per 10 ore)
      Si precisa che dopo un riposo regolare ( 9h,11h opp 3+9h) inizia una nuova attività lavorativa.
      Arrivando al suo esempio, se il lunedi’ guida 6 ore complessive ed effettua un riposo regolare puo’ iniziare alle 05,00 del mattino ANCHE lasciando inserito il foglio di registrazione del lunedi’ ma le 3 ore che verranno fatte ( dalle 5 alle 8 ) non sono da attribuire alla giornata del lunedi’ ma bensì al martedì, facendo presente che entro le 05,00 del mercoledì dovrà essere effettuato il riposo giornaliero, quindi la sua attività di guida e lavoro deve arrivare al max alle ore 18,00 ( per le 11 ore) oppure alle ore 20,00 ( per le 9 ore).
      Spero che sia chiaro quanto sopra esposto nel caso ulteriori dubbi mi contatti nuovamente anche privatamente.

  6. Buonasera, le chiederei se basta scrivere la sigla della provincia o se bisogna specificare anche il comune nel campo luogo di partenza e di arrivo?

    • Buonasera, rispondo dicendo che nello spazio dedicato al luogo di partenza e di arrivo va indicato il luogo in cui si è effettuato il cambio disco, se entra pure la provincia ma non è obbligatorio, l’importante che tutte le voci siano chiare e leggibili, in particolar modo nome e cognome,

  7. Buongiorno. ….vorrei dei chiarimenti……..se io guido un autoartcolato che ha il contachilometri con limitatore a 90 io autista sono obbligato a fine giornata a leggere la velocità anche sul disco???ho ricevuto 22 verbali perche quel camion andava piu di 94…..vorrei dei suggerimenti

    • i limitatori sono fissi a 90 KM /h, pero’ come Lei sa oltrepassano sono fatti in modo che possono sfruttare un piccolo “spunto” in velocità per effettuare dei sorpassi. Questo perchè in alcuni stati europei nelle autostrade vige il limite per i mezzi pesanti dei 90Km/h a differenza dell’italia che in autostrada esistano gli 80 Km/h come limite massimo. Per quanto riguarda le contestazioni dovremmo vedere i dischi, sicuramente gli saranno state contestate tutte violazioni ai sensi art. 142/7-11 CdS, imponendo come limite massimo consentito gli 80 Km/h. Contestare i 94 Km/h bisogna mettersi a controllare disco per disco ed effettuare delle proporzioni matematiche che richiedano tempo se ha i dischi, piu’ facilmente se ha un cronotachigrafo digitale, dove si vedono le velocità secondo per secondo. L’obbligo dell’autista è quello di controllare il foglio di registrazione a fine giornata e vedere se ci sno tutti i grtafici, controllare la velocità è un’azione che si effettua durante la guida e non a fine giornata.

  8. Buonasera,
    la mia domanda è la seguente:
    se utilizzo un veicolo con cronotachigrafo analogico e durante l’attività lavorativa mi reco in varie città tornando poi al luogo di partenza, cosa devo indicare alla voce destinazione, e quando bisogna scriverlo?
    Grazie.

    • Buonasera, i luoghi da indicare nel foglio di registrazione sono il luogo in cui si inserisce il foglio di registrazione e il luogo in cui vine chiuso il folgio, tutte le tappe inermedia non interessano, quindi se Lei inizia un foglio nuovo dalla sua città e la sera torna a casa e chiude il disco, metterà in entrambi gli spazi la SOLITA località, senza mettere i luoghi in cui si è recato durane il giorno…..

  9. Io ho il cronotachigrafo analogico.Sul retro va tracciata la riga di riposo.Un giorno ho guidato solo 15minuti cioè dalle 10,45 alle 11 e invece ho tracciato la riga e così risulta tutto riposo e non si vede che ho guidato.Come posso fare?

    • se Lei aveva inserito il foglio di registrazione riuslterà sul grafico che ha guidato quindi non ci sono problemi, se non aveva messo il foglio ha avuto fortuna che nessuno l’ha fermata altrimenti gli veniva ritirata la patente…. a mio avviso, se ci sono delle differenze di registrazione e poi di pochi minuti, potrebbe essere contesta la compilazione errata del foglio, art 19 L 727/78

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...